Rai, Flati (M5S): “AGCOM chiarisca la valutazione discrezionale della delibera di AGCOM”

Comunicato Stampa Flati

Francesca Flati, capogruppo del MoVimento 5 Stelle in Commissione di Vigilanza Rai alla Camera interviene nel corso dell’Audizione del Presidente dell’Agcom:

“Leggendo la delibera di Agcom sul tema del dumping pubblicitario emergono vari aspetti sui quali occorre fare luce.

Innanzitutto ci chiediamo come mai questa delibera, come quella che sanziona la Rai con una maxi multa, sia stata fatta dopo la scadenza del mandato del Consiglio di Amministrazione dell’Autorità dopo anni di silenzio.

Inoltre, il documento in esame presenta come base di partenza per la sua deliberazione, molti ‘Ritenuto che’, cioè valutazioni da parte di Agcom su cui abbiamo chiesto chiarimenti, in quanto si riferiscono a conclusioni su fatti o normative spesso interpretate e non strettamente derivanti da prescrizioni normative.

A titolo di esempio, ho posto particolare accento sul tema della determinazione dei prezzi, in quanto si richiama di frequente la necessità di valutare il prezzo effettivamente praticato, ma di fatto non c’è traccia di un confronto puntuale tra quelli della Rai e quelli degli altri operatori privati.

Si valuta, però, negativamente la Rai in merito agli sconti applicati.
Peraltro, parliamo di soggetti che operano in un mercato caratterizzato da forti attività di negoziazione e che la stessa delibera definisce come ‘opaco’.

Rilevando, con quest’ultima considerazione, l’eventuale necessità di intervento non già sul comportamento di Rai, ma sulle dinamiche dello stesso mercato.

Ci domandiamo come mai la delibera non abbia fornito maggiori dettagli in merito” conclude Flati.

Be the first to comment on "Rai, Flati (M5S): “AGCOM chiarisca la valutazione discrezionale della delibera di AGCOM”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*